PETER HANDKE
Nobel per la letteratura 2019

Petr Handke

2019: UN ANNO PER RIAPRIRE LE MENTI ED I CUORI E AFFERMARE I DIRITTI FONDAMENTALI DI TUTTI GLI UMANI

Fa freddo e l’esercito turco bombarda i villaggi curdi e una donna è costretta ad abbandonare la sua terra. Per il suo bambino non c’è altro posto che una cassetta di plastica per la frutta.
Anche per loro, l’unica scelta possibile è fra la fuga e la morte.
Danilo De Marco è là, testimone, per impedire che qualcuno possa dire ‘Come potevo sapere?’

Esodo kurdo Maternità Turchia 1998
Esodo kurdo. Maternità, Turchia 1998

Operiamo insieme nel 2019 per aprire le menti alla comprensione, alla condivisione, all’accoglienza, all’affermazione dei diritti fondamentali degli esseri umani.

L’anno che si conclude è stato per la Fondazione Zanolin Dametto quello della mostra “Defigurazione – Fotografie di Danilo De Marco” nella Galleria Harry Bertoia di Pordenone; della continuità dei premi alle ragazze e ai ragazzi della provincia di Pordenone che studiano a Trieste; della partecipazione ad un progetto di ricerca del CRO con l’Università di Trieste.
Dedicheremo il 2019 alla progettazione culturale e amplieremo le iniziative per l’affermazione del diritto allo studio.
Buon anno a tutti voi.
La Fondazione Ottone Zanolin e Elena Dametto di Pordenone

#defigurazionepn #mostradanilodemarco

Social Board: There is no feed data to display!